progetto settimocielo 3.0

SETTIMOCIELO 3.0

Settimocielo 3.0 è l'evoluzione di un progetto avviato nel 2009 con la creazione dell'azienda agricola Settimocielo a Camerata Cornello (BG). Ha lo scopo di sviluppare attività innovative nel settore agricolo, effettuando ricerche e sperimentazioni in ambiti ad alto potenziale di crescita, sfruttando tutte le opportunità dell'e-commerce per posizionarsi su un mercato globale. Settimocielo 3.0 opera nel settore della multifunzionalità per la creazione di posti di lavoro e recupero di aree improduttive in Valle Brembana.

progetto settimocielo 3.0 - frutti di bosco

ATTIVITA'

Settimocielo coltiva piccoli frutti, zafferano ed erbe officinali bio e li trasforma in prodotti disidratati innovativi, salutari e adatti alle più moderne esigenze. Sviluppa collaborazioni offrendo competenze, esperienze, attrezzature e laboratori per lavorazione e confezionamento prodotti oltreché per ricerche e sperimentazioni. Settimocielo 3.0 crea sinergie e sviluppa attività imprenditoriali sostenibili, scalabili, adatte a tutti.

progetto settimocielo 3.0 - frutta disidratata

SCELTE

I tipi di coltivazioni, i metodi di trasformazione ed i canali di vendita sono stati scelti dopo attente valutazioni e sperimentazioni pluriennali perché consentono di operare in settori molto interessanti, con notevoli possibilità di sviluppo del business e delle nuove idee, adatti e remunerativi anche per imprenditori agricoli individuali e piccole aziende.

progetto settimocielo 3.0 - team

TEAM

Fanno parte di settimocielo 3.0 le aziende agricole Settimocielo e l'Orizzonte di Camerata Cornello. All'interno di esse si trovano competenze professionali pluriennali nel settore agricolo, trasformazione materie prime, sviluppo progetti, formazione professionale, attività online, marketing, vendita.

progetto settimocielo 3.0 - filosofia

FILOSOFIA

Settimocielo è una attività agricola imprenditoriale e multifunzionale. Sviluppa collaborazioni e sinergie ma non è una cooperativa e non è orientata a forme di collettivismo. Non segue teorie sulla decrescita felice o sull'auto-sostenibilità delle micro aziende agricole. Non è un agriturismo, una fattoria didattica, un allevamento. I partecipanti al progetto non sono interessati a visioni romantiche legate al “ritorno alla terra” o a tendenze “new age”. Opera nel settore del biologico certificato ma non è interessata a teorie prive di basi scientifiche come la biodinamica. Ha come obbiettivo quello di proporre i prodotti a livello internazionale tramite la vendita online piuttosto che sviluppare metodi di vendita da farmers market o piccole iniziative locali.

SEGUICI e CONTATTACI

CONTATTI